11.A EDIZIONE “TUFFO DI CAPODANNO”

Con 190 iscritti (di cui 35 donne e 12 minori dai 3 ai 15 anni) l’XI Edizione del “TUFFO DI CAPODANNO” di Brindisi straccia letteralmente il record dell’anno precedente (fermatosi a 182).Non male per la goliardata tutto cuore organizzata dal gruppo “Summer Time – Animazione & Spettacolo” di Ilaria Lenzitti e Nico Lorusso, con l’illustre partenariato di DealGroup Brindisi, il Patrocinio del Comune di Brindisi e la Collaborazione di “PuliamoIlMare” Brindisi rappresentato da Alessandro Barba, considerando la giornata ventosa che minacciava il regolare svolgimento della manifestazione.
Pienamente confermato il carattere internazionale dell’iniziativa con la presenza prima sugli scogli e poi nelle acque della Conca della coppia newyorkese formata da Danka Pinkosova e Michael Gebhard i primi due iscritti alla XI Edizione del tradizionale evento brindisino del primo giorno dell’anno, scaturita dal contatto con la Pagina Facebook “TuffoDiCapodannoBrindisi”. Presenza a stelle e strisce anche quella del texano Heath Melrose. Ai tre si è registrato l’arrivo sulla litoranea brindisina direttamente da Cracovia del 42enne polacco Remigius Pyszka.
Il “TUFFO DI CAPODANNO” inserito nel Cartellone Comunale degli eventi natalizi 2019 “Le Luci di Brindisi – La città a Natale 2019”, ormai un passaggio immancabile della tradizione brindisina; per il 4° anno consecutivo è stato trasmesso in diretta tv ed in esclusiva per il Digitale Terrestre dall’emittente Canale 85, in streaming su canale85.it e sulla loro pagina Facebook. I giornalisti Cristina Cavallo e Davide Cucinelli, affiancati dal collega Nico Lorusso, hanno scandito i tempi fino al momento del tuffo.
È proseguito con stima e allegria il “Gemellaggio Morale” con il Tuffo di Capodanno – Città di Viareggio che dura ormai da 4 anni. Ufficializzato l’avvio dell’iter per la sottoscrizione di un “Patto di Amicizia” istituzionale da parte del Comune della città toscana e di quello adriatico con l’impegno dei rispettivi Assessorati allo Sport. Intesa che potrebbe tornare utile a Brindisi ai fini turistici. I responsabili della Asd Escape Tuscany Triathlon che organizzano l’evento in toscana per il 9° anno consecutivo e hanno ideato l’ormai ‘famosa’ cuffia col motto “Hai Freddo?…STAY HOME”, hanno consolidato gemellaggio e patto.
L’atteso appuntamento brindisino del primo giorno dell’anno ha visto il raduno dei partecipanti a partire dalle prime ore del mattino con l’arrivo degli ultimi iscritti che dai 166 della vigilia ha portato il numero finale dei tuffatori a 190. Puntuale alle 10:30, il momento religioso della benedizione delle acque ad opera di Don Giovanni Prete parroco della Sciaia che ha sede in Santa Maria del Casale. A partire dalle ore 11:00 il conto alla rovescia e il caratteristico momento del tuffo, aperto a tutti gli interessati e a quanti hanno voluto provare l’ebbrezza di un bagno in mare in pieno inverno ed il “Brindisi” finale come un augurio per il nuovo anno. A conclusione e come forma di ringraziamento a tutti i partecipanti ed al pubblico intervenuto, tra i presenti sono stati sorteggiati simpatici premi e gadgets offerti spontaneamente da negozianti e artigiani di Brindisi, sempre per raccogliere fondi per il “Banco Farmaceutico”.
Record di iscrizioni e presenze quindi, per una iniziativa senza scopo di lucro e da sempre legata alla solidarietà, con il sostegno anche da parte di semplici simpatizzanti non tuffatori, cittadini generosi, negozianti e aziende aderenti alla causa per l’obiettivo solidale di questa edizione: raccogliere fondi da devolvere alla Fondazione ONLUS “Banco Farmaceutico”, ossia a tutti quei brindisini che non possono curarsi per ragioni economiche, permettendo quindi l’acquisto dei farmaci da donare agli enti assistenziali che si prendono cura dei bisognosi e per lo svolgimento di attività di ricerca sulla povertà sanitaria.
Ammonta ad oltre € 2.600,00 il totale dei fondi che il gruppo “Summer Time – Animazione & Spettacolo” di Ilaria Lenzitti e Nico Lorusso, da quest’anno alle redini della goliardata tutto cuore con l’illustre partenariato DealGroup Brindisi, ha donato al Banco Farmaceutico destinatario dell’obiettivo solidale di questa edizione della manifestazione per sostenere quei brindisini che non possono curarsi per ragioni economiche, permettendo l’acquisto dei farmaci da donare agli enti assistenziali che si prendono cura dei bisognosi e per lo svolgimento di attività di ricerca sulla povertà sanitaria.
Alla cerimonia, tenutasi nel pomeriggio di martedì 4 febbraio 2020 nella zona ristoro del Centro Commerciale “Le Colonne” di Brindisi e anticipata da una conferenza stampa moderata dal giornalista brindisino Nico Lorusso, hanno partecipato il Dr Antonio Di Noi, Presidente dell’Ordine dei Farmacisti della Provincia di Brindisi, il Dr Antonio Morleo Responsabile della Sede Territoriale di Brindisi del Banco Farmaceutico, il Dott. Gianluca Quarta per lo studio Quarta e Alessandro Barba referente di “puliAMOilmare” Brindisi, nonché alcuni dei personaggi più rappresentativi dell’evento destinatari di speciali riconoscimenti tra i quali quello consegnato proprio durante la conferenza al texano Heath Melrose che ha così confermato l’internazionalità del Tuffo di capodanno.
Tra il 2009 ed il 2020 il Tuffo di Capodanno di Brindisi ha: raccolto fondi per €35.002, iscritto 1325 tuffatori in totale, stretto gemellaggio con il Tuffo di Capodanno Città di Viareggio, coinvolto tuffatori da Cremona, Bologna, Roma, Parma, Siena, Viareggio, Vicenza, Verona, Milano, Torino e Teramo e altre parti d’Italia e ospitato turisti da Gran Bretagna, Lussemburgo, Svizzera, Albania, Croazia, Polonia, Stati Uniti, Canada e persino Australia.