L’ASSOCIAZIONE

I quasi venti anni di esperienza nel settore dell’animazione, dell’intrattenimento e dell’attenzione verso il grande pubblico hanno permesso al gruppo Summer Time di venire in contatto con numerose realtà del territorio, sia in regime di supporto organizzativo che come veri e propri ideatori,  promotori o produttori di eventi. Numerosi anche i collaboratori, gli enti e le realtà associative che hanno avanzato proposte di affiliazione al gruppo.

 

La volontà di poter scegliere le impostazioni da fornire ad un nuovo gruppo di lavoro coalizzato e ufficializzato attraverso una regolare registrazione presso l’Agenzia delle Entrate di Brindisi, ha portato nel novembre 2014 alla nascita della Associazione Culturale “Summer Time Eventi”, con un proprio statuto e con il direttivo composto come segue:

 

Nico Lorusso – Presidente
Giuseppe Argese – Vice presidente
Ilaria Lenzitti – Tesoriere
Tommaso Petrosillo – Segretario

 

– LO STATUTO –

 

Art. 1. L’Associazione Culturale “Summer Time Eventi” ha sede in Brindisi, in Viale Belgio n° 9;

Art. 2. L’Associazione può deliberare l’istituzione di sedi principali, secondarie, succursali ed uffici;

Art. 3. L’associazione Culturale “Summer Time Eventi” persegue i seguenti scopi:
• diffondere e ampliare la cultura musicale, letteraria, artistica in genere, sportiva, culinaria, ludica e sociale nel mondo giovanile e non, avvalendosi anche della collaborazione di intermediari (artisti, conferenzieri, esperti ecc.) che operano nei campi di cui sopra;
• proporsi come luogo di incontro e di aggregazione nel nome di interessi culturali assolvendo alla funzione sociale di maturazione e crescita umana e civile;
• porsi come punto di riferimento per quanti, svantaggiati o portatori di handicap, possano trovare, nelle varie sfaccettature ed espressioni della cultura in genere, un sollievo al proprio disagio;
• proporsi come veicolo di iniziative benefiche;

Art. 4. L’Associazione Culturale “Summer Time Eventi” regola la propria attività in ottemperanza alle norme del Codice Civile in materia ed allo Statuto allegato al presente atto, a costituirne parte integrante e sostanziale;

Art. 5. L’associazione Culturale “Summer Time Eventi.”, per il raggiungimento dei suoi fini, intende promuovere in proprio o in collaborazione con altri enti o associazioni, varie attività, in particolare:
• organizzazione e partecipazione attività culturali: convegni, conferenze, dibattiti, seminari, mostre, visite guidate, proiezioni di film e documenti, rassegne cinematografiche, lettura di opere letterarie, concerti, spettacoli, corsi di musica e canto per bambini e ragazzi a partire dai 3 anni e per giovani ed adulti, teatro, dizione, conduzione, danza, moda, disegno, pittura;
• attività di aggregazione e tempo libero: feste private per bambini, ragazzi, giovani, adulti e tipiche stagionali, viaggi e soggiorni, sedute di yoga, corsi di cucina, cucito, ricamo, decoupage, scrapbook, modellazione di paste polimeriche, portamento;

• attività formative ed editoriale: pubblicazione di un bollettino, di atti di convegni, di seminari, di giornali periodici a stampa o telematici; la diffusione della cultura della comunicazione pubblicitaria, della promozione del territorio, e tutto ciò ad essa direttamente e indirettamente connessa come, ad esempio, la fotografia, il cinema, la musica e la letteratura;
• la stipulazione di convenzioni con enti pubblici o privati fornendo tutte le garanzie richieste, per il raggiungimento dello scopo sociale;

Art. 6. L’Associazione vive con il contributo pieno degli associati nella esplicazione della propria qualità professionale e disponibilità materiale, di tempo, di luogo, occasionale e saltuaria od eccezionale, dovuta alle prestazioni ad effettuarsi;

Art. 7. L’Associazione, nell’interesse degli associati, assume l’onere di contattare soggetti fisici e giuridici per la promozione della propria attività operando anche nell’ambito di iniziative a carattere pubblicitario finalizzate ad acquisire sponsor o essere l’associazione stessa ad attivarsi per promuovere la propria immagine;

Art. 8. L’Associazione Culturale “Summer Time Eventi” agisce in rappresentanza degli associati nei rapporti con le pubbliche amministrazioni, con enti od istituti finanziari e con qualsiasi terzo con cui la stessa possa entrare in rapporto per fini associativi;

Art. 9. All’interno dell’associazione vengono attuati i principi di uguaglianza, di pari dignità sociale degli individui, e si darà ad ogni socio la possibilità di valorizzare le proprie attitudini e le proprie capacità umane e professionali, mirate a portare all’esterno tali principi e valori.

Art. 10. L’associazione “Summer Time Eventi” è offerta a tutti coloro che, interessati alla realizzazione delle finalità istituzionali, ne condividono lo spirito e gli ideali. I soci di suddividono nelle seguenti categorie:
– Fondatore – Colui ha sottoscritto il presente Statuto e l’Atto Costitutivo dell’Associazione;
– Ordinario – Persona o ente che si impegna a pagare, per tutta la permanenza del vincolo associativo, la quota annuale stabilita dal Consiglio direttivo;
– Benemerito – Colui il quale, a giudizio dell’Assemblea, avrà acquisito meriti particolari riconosciuti dall’Associazione;
– Straordinario: persona, ente o istituzione che abbia contribuito in maniera determinante, con la propria opera od il proprio sostegno ideale ovvero economico, alla costituzione dell’associazione. Questi sono esonerati dal versamento di quote annuali. Le quote o il contributo associativo non sono trasmissibili, ad eccezione dei trasferimenti a causa di morte e non sono soggette a rivalutazione;

Art. 11. Gli associati rinunciano inizialmente alla costituzione di un fondo associativo, lasciando il compito all’assemblea di portare la funzione di indirizzo economico ad un assetto più marcato durante lo svolgimento dell’attività.

Art. 12. L’ammissione dei soci ordinari è deliberata su domanda scritta del richiedente e controfirmata dal Presidente e dal Consiglio direttivo. La qualità di socio si può invece perdere per: recesso volontario, mancato versamento della quota associativa, cessazione, estinzione o scioglimento dei relativi organismi, espulsione a seguito di diffida, decesso del socio.

Art. 13. Lo Statuto costituisce regola fondamentale e comportamento dell’associazione, può essere modificato con deliberazione a maggioranza dei soci fondatori ed è interpretato secondo le regole della interpretazione dei contratti e secondo i criteri dell’art 12 delle preleggi del C.C.;

Art. 14. Tutti i soci sono tenuti a rispettare le norme del presente statuto e l’eventuale regolamento interno, secondo le deliberazioni assunte dagli organi preposti. In caso di comportamento difforme, che rechi pregiudizio agli scopi o al patrimonio dell’associazione, il Consiglio Direttivo dovrà intervenire ed applicare le seguenti sanzioni: richiamo, diffida, espulsione dall’associazione. Gli associati espulsi rimangono responsabili per tutte le obbligazioni assunte verso l’associazione derivanti dalle convenzioni o dai contratti stipulati fino al momento in cui il recesso o l’esclusione siano diventati efficaci;

Art. 15. Le risorse economiche dell’associazione sono costituite da contributi, donazioni e lasciti, introiti realizzati nello svolgimento delle sue attività, erogazioni e/o contributi di enti pubblici, rimborsi, attività marginali di carattere commerciale e produttivo, ogni altro tipo di entrate purchè di natura lecita. I contributi degli aderenti sono costituiti dalle quote di associazione annuale, fissata in € 10, per il primo anno di attività, quota che puo’ essere modificata negli anni. Le elargizioni in danaro, le donazioni e i lasciti, sono accettati dall’assemblea, che delibera sulla utilizzazione di esse, in armonia con finalità statuarie dell’organizzazione. E’ vietato distribuire, anche in modo indiretto, utili o avanzi di gestione nonché fondi, riserve o capitale durante la vita dell’Associazione, salvo che la destinazione o la distribuzione non siano imposte dalla legge. A fine anno, gli eventuali avanzi di bilancio saranno utilizzati per l’acquisto di beni utili all’associazione, o messi da parte per futuri utilizzi.

Art. 16. Il Consiglio direttivo deve redigere il bilancio preventivo e quello consuntivo dall’Assemblea ordinaria ogni anno entro il mese di giugno.

Art. 17. Sono organi dell’associazione:
• l’assemblea dei soci;
• il Presidente;
• Il Consiglio Direttivo

Art. 18. L’assemblea dei soci è il momento fondamentale di confronto, atto ad assicurare una corretta gestione dell’Associazione ed è composta dal Consiglio direttivo e da tutti i soci, ognuno dei quali ha diritto ad un voto, qualunque sia il valore della quota. Essa è convocata in via ordinaria almeno una volta all’anno e quando sia necessaria o sia richiesta dal Consiglio direttivo o da almeno un terzo degli associati. In prima convocazione l’assemblea ordinaria è valida se è presente la maggioranza dei soci, e delibera validamente con la maggioranza dei presenti; in seconda convocazione la validità prescinde dal numero dei presenti.

Art. 19. L’assemblea ordinaria ha i seguenti compiti:
• Elegge il Consiglio Direttivo • approva il bilancio preventivi e consuntivo;
• approva il regolamento interno; L’assemblea straordinaria delibera sulle modifiche dello Statuto e l’eventuale scioglimento dell’Associazione. Ad ogni seduta, il presidente ed il segretario dovranno sottoscrivere il verbale finale.

Art. 20. Il Consiglio Direttivo è composto da: Presidente, Vice Presidente, Segretario e Tesoriere. I membri del Consiglio Direttivo durano in carica 4 anni e possono essere nuovamente eletti al termine della stessa. Da ciascuna carica è possibile dimettersi. In caso di necessità, prima che sia nominato dall’assemblea il nuovo membro del consiglio eventualmente dimessosi, il Consiglio Direttivo può decidere di affidare la carica ad interim ad un altro membro dello stesso.

Art. 21. Il Consiglio direttivo è l’organo esecutivo dell’Associazione culturale “Summer Time Eventi”. Si riunisce in media 2 volte all’anno ed è convocato da:
• il Presidente;
• da almeno 2 dei componenti, su richiesta motivata;
• richiesta motivata e scritta di almeno il 30% dei soci. Il consiglio direttivo ha tutti i poteri di ordinaria e straordinaria amministrazione.
Nella gestione ordinaria i suoi compiti sono:
• avvalersi dell’opera di collaborazione, professionisti, consulenti e periti per la realizzazione degli scopi associativi;
• predisporre gli atti da sottoporre all’assemblea;
• eseguire le deliberazioni dell’Assemblea;
• formalizzare le proposte per la gestione dell’Associazione; • elaborare il bilancio consuntivo che deve contenere le singole voci di spesa e di entrata relative al periodo di un anno;
• elaborare il bilancio preventivo che deve contenere, suddivise in singole voci, le previsioni delle spese e delle entrate relative all’esercizio annuale successivo;
• stabilire gli importi delle quote annuali delle varie categorie di soci;

Art. 22. Il Presidente dura in carica 4 anni ed è il legale rappresentante dell’associazione a tutti gli effetti. Egli convoca e presiede il Consiglio Direttivo, sottoscrive tutti gli atti amministrativi compiuti dall’associazione; può aprire e chiudere conti correnti bancari e postali e procedere agli incassi. Conferisce ai soci procura speciale per la gestione di attività varie, previa approvazione del Consiglio Direttivo.

Art. 23. Il Tesoriere tiene la cassa dell’associazione, cura l’amministrazione e gli adempimenti contabili ed amministrativi. Redige il Bilancio Preventivo riguardo l’anno ineunte ed il Conto Consuntivo riguardo l’anno exeunte, che sarà poi sottoposto all’approvazione dell’Assemblea.

Art. 24. Il Vicepresidente dell’Associazione è eletto dal Consiglio Direttivo nella riunione di insediamento, prima riunione successiva all’elezione dello stesso. È scelto tra i soci componenti il Consiglio Direttivo aventi diritto di voto deliberativo. In caso di assenza o impedimento del Presidente svolge vicariamente tutte le funzioni presidenziali.

Art. 25. Il Segretario, nominato dal Consiglio Direttivo, deve essere scelto tra i componenti del Consiglio stesso. Al Segretario spetta assistere il Presidente (o suo facente funzioni), il Consiglio Direttivo e l’Assemblea dei Soci nell’espletamento delle rispettive funzioni. Dovrà conservare i Libri dei Soci e dei Verbali, redigere i dovuti verbali e gli atti, curare ed aggiornare l’Archivio, il Protocollo e la corrispondenza dell’Associazione.

Art. 26. Lo scioglimento dell’associazione è deliberato dall’assemblea straordinaria. Il patrimonio residuo dell’ente deve essere devoluto ad associazione con finalità analoghe o per fini di pubblica utilità, sentito l’organismo di controllo di cui all’art. 3 comma 190 della legge 23.12.96, n. 662.

Art. 27. In caso di controversie tra associati e/o membri ed organi dell’associazione, si potrà ricorrere ad un solo arbitro, bonario compositore, nominato a maggioranza del consiglio direttivo e le sue deliberazioni sono insindacabili;

Art. 28. Tutte le cariche elettive sono gratuite. Ai soci compete solo un rimborso spese varie regolarmente documentate. Ogni socio eletto può essere eletto nuovamente al termine del periodo di durata in carica.

Art. 29. L’associazione garantisce il trattamento dei dati personali in conformità alle disposizioni regolatrici in materia;

Art. 30. Il presente Statuto è adeguato incondizionatamente al Decreto Legislativo n. 460, del 4 dicembre 1997. Per quanto non espressamente contemplato e previsto nel presente Statuto, si rimanda alla Legge della Repubblica Italiana.